Ipoteca immobiliare iscritta da Equitalia e intimazione al pagamento notificata da Agenzia delle Entrate Riscossione


Ho ricevuto una intimazione di pagamento di una cartella esattoriale per la quale mi hanno già iscritto ipoteca sulla mia casa: cosa posso fare per tentare di evitare nuovi pignoramenti (su c/c o stipendio)? Non posso fare presente che hanno già una ipoteca? Presentando istanza di rateazione vengono bloccate le azioni esecutive?
grazie

L’ipoteca immobiliare non è un’azione esecutiva finalizzata al recupero del credito vantato dal creditore, ma una semplice diposizione a tutela del credito vantato, specie nel contesto esattoriale laddove la proprietà immobiliare non è espropriabile (se è l’unica intestata al debitore e questi vi risiede) o è espropriabile in caso di più immobili detenuti dal debitore inadempiente, ma solo quando il credito azionato superi i 120 mila euro.

Dunque, a parte l’ipoteca, il creditore ha tutto il diritto di perseguire altri beni riferibili al debitore inadempiente (fermo amministrativo sui veicoli intestati al Pubblico Registro Automobilistico, pignoramento dello stipendio/pensione, pignoramento del conto corrente).

L’istanza di rateazione (se accolta) e il versamento della prima rata determinano l’estinzione delle procedure esecutive precedentemente avviate, che tuttavia, riprenderebbero in caso di decadenza del piano di ammortamento concordato.

9 Luglio 2022 · Paolo Rastelli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ipoteca immobiliare iscritta da Equitalia e intimazione al pagamento notificata da Agenzia delle Entrate Riscossione