Dubbio sulla presentazione della dichiarazione dei redditi per lavoratore domestico pensionato

Argomenti correlati:

Volevo sapere se sono obbligato presentare la dichiarazione dei redditi in quanto sono titolare di pensione di vecchiaia ed inoltre sono un lavoratore domestico (giardiniere) quindi ho la certificazione dei redditi rilasciata dal privato, datore di lavoro. Il compenso che ho percepito sta sotto gli 8.000,00 euro annui quindi è inferiore alla soglia per l’obbligo alla presentazione della dichiarazione dei Redditi. Devo comunque presentarla per fare il cumulo dei redditi pensione più lavoro domestico?

E’ esonerato dall’obbligo di dichiarazione, chi ha percepito dei redditi corrisposti da un unico sostituto d’imposta obbligato ad effettuare le ritenute di acconto o corrisposti da più sostituti purché certificati dall’ultimo che ha effettuato il conguaglio.

Nel suo caso, pertanto, dovrà affidarsi ad un CAF per presentare la dichiarazione 2019 per i redditi percepiti nel corso del 2018.

29 Aprile 2019 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Chiarimenti iseeu per genitori separati - Se il beneficiario dell'assegno di mantenimento è esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi
Io e mia madre percepiremo gli assegni di mantenimento, ma da quello che so, il reddito di mia madre sarà al di sotto dell'obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi (7500€). Perderebbe quindi le detrazioni per me? E' possibile presentare una dichiarazione dei redditi, in questa situazione (reddito al di sotto di 7500€)? ...

Presentazione di una dichiarazione dei redditi dopo 90 giorni dalla scadenza del termine ordinario (dichiarazione omessa) - Quali sanzioni?
Mio figlio l'anno scorso non ha presentato la dichiarazione dei redditi da lavoro dipendente (modello 730). Purtroppo ho visto nel sito dell'Agenzia delle Entrate che tale dichiarazione precompilata non è più modificabile. In tale dichiarazione risulta a debito Irpef di circa 1100 euro, mentre nella realtà, facendo i calcoli, risulta a credito di circa 400 euro, questo perchè nel modello precompilato non viene indicato il numero dei giorni in cui ha lavorato, e di conseguenza, non sono state fatte le ritenute da lavoro dipendente spettanti. Mi sono recata all'Agenzia delle entrate per chiedere come si può sanare la situazione, e ...

L'obbligo della presentazione della dichiarazione dei redditi incombe sul contribuente e non sul commercialista
L'obbligo della presentazione della dichiarazione dei redditi incombe direttamente sul contribuente e, in caso di persone giuridiche, su chi ne abbia la legale rappresentanza, tenuto a sottoscrivere la dichiarazione a pena di nullità. II fatto che il contribuente possa avvalersi di persone incaricate della materiale predisposizione e trasmissione della dichiarazione non vale a trasferire su queste ultime l'obbligo dichiarativo che fa carico direttamente al contribuente il quale, in caso di trasmissione telematica della dichiarazione, è comunque obbligato alla conservazione della copia sottoscritta della dichiarazione. L'adempimento formale, dunque, fa carico al contribuente il quale deve essere a conoscenza delle relative scadenze ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Dubbio sulla presentazione della dichiarazione dei redditi per lavoratore domestico pensionato