Decreto ingiuntivo per omesso rimborso di un prestito – Ma ero stato licenziato e sembrava essere intervenuta la polizza assicurativa a coprire il debito


Argomenti correlati: ,

Nel 2005 acquisto un auto a rate dove le prime 2 sono da 49 euro mensili le successive 60 a 350 circa: purtroppo mi licenziano a novembre 2009, non riuscendo ad onorare il debito contratto con santander. Faccio ricorso all’assicurazione, inclusa nella polizza di finanziamento dove mi richiedono una serie di documenti che attestano realmente quanto accaduto. Nel 2012 apro una piccola attività, ed oggi mi arriva un decreto ingiuntivo, per l’importo di 10 mila euro. Sono nel panico più assoluto, mi conviene fare opposizione? Come posso cavarmela? grazie

Prima di entrare nel panico dovrebbe capire che fine ha fatto il risarcimento finalizzato a coprire il mancato rimborso del prestito al verificarsi del licenziamento del debitore per cause a lui non imputabili e, soprattutto, le motivazioni per cui le viene ingiunto il pagamento dei diecimila euro, sempre ammesso che sia imputabile al prestito concesso nel 2005 e non rimborsato.

Forse le converrebbe rivolgersi ad un avvocato, ma in fretta, perchè ha solo 40 giorni, dalla notifica del decreto ingiuntivo, per proporre una eventuale opposizione qualora sussistessero motivi validi.

27 Aprile 2019 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Decreto ingiuntivo per omesso rimborso di un prestito – Ma ero stato licenziato e sembrava essere intervenuta la polizza assicurativa a coprire il debito