Come estinguere un'obbligazione senza rinunciare al proprio credito?

Tizio e Caio sono legati da un vincolo obbligatorio in ragione del fatto che Tizio deve pagare a Caio 10 mila euro per una macchina acquistata alla concessionaria di Caio. Tizio non ha il denaro.

Caio vuole aiutarlo, facendo in modo che l'obbligazione si estingua ma senza rinunciare al proprio credito: si rivolgono ad un avvocato per trovare una soluzione. Quale potrebbe essere la soluzione consigliata dall'avvocato?

La cosa più semplice da fare, senza dover scomodare avvocati e notai, è che Caio faccia da garante per un prestito (banca o finanziaria) a favore di Tizio. Tizio ottiene i diecimila euro e salda il conto con la concessionaria di Caio. Poi, se Tizio non paga le rate al nuovo creditore, ci penserà Caio che, comunque, potrà esercitare azione legale di rivalsa su Caio in base alla documentazione del credito non rimborsato da Tizio e del conseguente obbligo, a proprio carico, di dover saldare, in qualità di garante, il debito al posto di Tizio.

Altra soluzione è convincere Tizio a giocare al "gratta e vinci".

22 aprile 2019 · Carla Benvenuto

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?