Cartella esattoriale e rottamazione del debito tributario riferito a società di persone estinta

Il caso è quello di una società di persone chiusa con debiti tributari: al momento la società estinta ha alcune cartelle, comunicate successivamente a ciascun socio (stesso numero di cartelle con un indice finale progressivo diverso per ciascun ex socio).

Ora mi chiedo, se uno dei soci decide di pagare la cartella per intero le altre vengono estinte (essendo tutte riferite allo stesso ruolo)?

Nel caso di un accordo (ad es. Rottamazione ter, saldo e stralcio o altre forme di pagamento ridotto) tra uno degli ex soci e ADER, la cartella viene considerata interamente pagata ed estina per tutti?

In particolare se uno dei soci aderisce al saldo e stralcio per persone fisiche relativamente alla sua notifica "personale" (ammesso che sia possibile visto che ADER non è in grado di fornire chiarimenti in merito), il debito è interamente cancellato per tutti o Ader può decidere di richiedere la parte stralciata agli altri soci nel tentativo di recuperare l'intero debito?

Per il caso prospettato, debito tributario di società di persone estinta, si fa riferimento all'articolo 1292 del codice civile, laddove, in tema di debito solidale, viene stabilito che l'obbligazione è in solido quando più debitori sono obbligati tutti per la medesima prestazione, in modo che ciascuno può essere costretto all'adempimento per la totalità e l'adempimento da parte di uno libera gli altri.

9 marzo 2019 · Annapaola Ferri

Altre discussioni simili nel forum

condono sanatoria rottamazione definizione agevolata delle cartelle esattoriali

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca