Beni mobili ereditati da un defunto e ancora in comunione – Chi li deve custodire?


Argomenti correlati:

I buoni postali fruttiferi ereditati da un defunto di cui si vuole mantenere la comunione chi li deve conservare tra gli eredi? Se li ha in possesso l’erede Caio, e l’erede Sempronio li vuole da Caio per custodirli, Caio è obbligato a daglieli?.

Per dirimere situazioni conflittuali come quella descritta nel quesito, viene in soccorso l’articolo 776 del codice di procedura civile, secondo il quale le cose mobili e le carte appartenute al defunto possono essere inventariate e consegnate, in custodia, alla persona indicata dalle parti interessate, o, in mancanza, nominata con decreto dal giudice, su istanza di una delle parti, sentite le altre.

8 Marzo 2019 · Andrea Ricciardi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Beni mobili ereditati da un defunto e ancora in comunione – Chi li deve custodire?