Bonus sociale bollette – Come funziona e come ottenerlo


Bisogna far parte di un nucleo familiare con Isee non superiore a 8.265 euro, o con ISEE non superiore a 20 mila euro e almeno 4 figli a carico

Vorrei sapere, anche in vista degli aumenti del costo dell’energia elettrica, quali requisiti si devono avere per poter fruire del bonus sociale bollette.

Sapreste aiutarmi?

Il caro-bollette affligge tantissimi italiani ma per alcune famiglie, quelle più disagiate, arriva in soccorso un’agevolazione: stiamo parlando dei bonus sociali, ovvero quelli energia elettrica, gas e idrico.

Secondo la stima dell’Arera (l’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente) l’intervento ha un costo di circa 2,4 miliardi di euro nel 2022 per coprire i costi dei bonus sociali per le bollette.

In particolare, 1,9 miliardi di euro saranno necessari per il settore energetico e 480 milioni per quello ambientale.

Per ottenere il bonus bolletta bisogna appartenere ad un nucleo familiare con indicatore Isee non superiore a 8.265 euro, oppure appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (definita famiglia numerosa) e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro, oppure appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

Inoltre, uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve essere intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici e attivo, oppure usufruire di una fornitura condominiale gas e/o idrica attiva.

Chi ha i requisiti per ottenere il bonus bolletta e vuole usufruirne, dovrà presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini del calcolo dell’ISEE.

Se il nucleo familiare rientra nei parametri, l’Inps provvederà a inviare le informazioni necessarie al Sistema Informativo Integrato gestito da Acquirente Unico S.p.A., che, a sua volta, si occupa di contattare i fornitori di energia elettrica e gas di chi ha diritto.

Per stabilire a quanto ammonta lo sconto occorre individuare il numero dei componenti della famiglia anagrafica. Per l’energia elettrica, l’importo del bonus può variare da un minimo di 128 euro a un massimo di 177 euro l’anno.

Per quanto riguarda il gas, invece, un indicatore importante è rappresentato dalla zona climatica e dalla tipologia di utilizzo (per riscaldamento piuttosto che per acqua calda sanitaria o uso cottura) e in questo caso il bonus vai dai 67 euro della zona climatica A/B per acqua calda sanitaria e/o uso cottura più riscaldamento a 170 euro della zona F per le famiglie fino a 4 componenti fino ai 245 euro per famiglie con oltre 4 componenti.

23 Novembre 2021 · Andrea Ricciardi

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: ,


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 186 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose » Bonus sociale bollette – Come funziona e come ottenerlo. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.