Assegni familiari con presenza dei suoceri

Per evitare errori legislativi attualmente nella stessa casa conviviamo con moglie e due figli di cui una maggiorenne 21 anni con reddito superiore alle 4000 euro e suoceri pensionati di cui uno inabile. Devono essere inseriti tutti e 6 per la richiesta dell’assegno familiare?

Si presume che lei voglia far valere il diritto di ottenere l’assegno per un nucleo familiare (ANF) con entrambi i genitori ed almeno un figlio minore in cui sia presente almeno un componente inabile secondo (l’allegato INPS – tabella 14 in download).

Tuttavia, gli ANF spettano per nucleo familiare che può essere composto da il richiedente (lavoratore o titolare della pensione); il coniuge che non sia legalmente ed effettivamente separato; i figli di età inferiore a 18 anni, conviventi o meno; i figli maggiorenni inabili, purché non coniugati.

Non è prevista, nel nucleo familiare del richiedente, benché convivente, la presenza di un suocero inabile ma solo di figli maggiorenni inabili, di figli maggiorenni (di età compresa fra i 18 ed i 21 anni se studenti o apprendisti oppure facenti parte di nuclei familiari con almeno 4 figli tutti di età inferiore ai 26 anni), oppure di fratelli e sorelle del richiedente inabili, maggiorenni o minorenni (purchè orfani di entrambi i genitori e non aventi diritto a pensione ai superstiti).

Ne discende che il nucleo familiare ai fini ANF è composto, nella fattispecie, dal richiedente, il coniuge e il figlio minore e pertanto l’allegato di riferimento è la tabella INPS numero 11 in corrispondenza della colonna 3.

Naturalmente, per individuare i massimali di reddito per aver diritto all’ANF sarà necessario sommare i redditi del richiedente, del coniuge, ed eventualmente del figlio minore.

2 Aprile 2019 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assegni familiari Inps, i figli saranno a carico di chi?
La risposta fornita da chi mi ha preceduta, indica semplicemente che la figlia percipiente reddito non farà parte del nucleo familiare del suo futuro marito, se i due coniugi sceglieranno come residenza coniugale quella del marito. Se una persona non fa parte di un nucleo familiare, i redditi percepiti da questa persona non possono contribuire a formare il reddito di quel nucleo familiare. Ora però mi sorge un altro dubbio; se l'ultima mia figlia sedicenne e l'altro maggiorenne non lavorante avuta dall altro matrimonio saranno trascritti sul modulo per la richiesta degli assegni familiari inps del mio futuro coniuge che ...

Assegni familiari figlio maggiorenne
Avrei bisogno di una risposta al seguente quesito: ho quattro figli di cui uno quasi maggiorenne che usufruirà di una borsa lavoro. Ho letto sulla normativa relativa agli assegni familiari che per i nuclei familiari numerosi si può avere diritto all'assegno per i figli fino a 21 anni purchè studenti o apprendisti. La finalità della borsa lavoro è proprio quella di inserire mio figlio nel mondo del lavoro. Posso continuare a percepire l'assegno anche per lui? ...

Assegni familiari - Quali sono i nuovi limiti di reddito per accedere al beneficio?
Percepisco l'assegno per il nucleo familiare e la mia famiglia è sempre stata border-line per quanto riguarda il limite di reddito per accedere al beneficio. A luglio, come ogni anno, saranno di nuovo modificati i limiti. Sapete dirmi di più? ...

Dove mi trovo?