Assegni per il nucleo familiare – Figlia minorenne di genitori non coniugati e non conviventi che vive con la madre disoccupata


Sono un lavoratore dipendente che vive ancora con i propri genitori: non sono sposato e la mia compagna vive altrove insieme a mia figlia, fanno quindi nucleo a parte. Posso ricevere gli assegni per il nucleo familiare (anf) per mia figlia anche se non convive con me? O gli anf li può percepire la mia compagna (disoccupata) in qualità di genitore convivente con la figlia?

L’Assegno per il nucleo Familiare (ANF) è un sostegno economico erogato dall’INPS per le famiglie dei lavoratori dipendenti: nella fattispecie il nucleo familiare è composto dal richiedente e dalla figlia minore.

Tuttavia, quando il minore convive con l’altro genitore che lo ha riconosciuto, diverso dal richiedente e non titolare di un autonomo diritto all’ANF (ad esempio, in caso di disoccupazione), bisogna chiedere preventiva autorizzazione all’INPS.

7 Febbraio 2019 · Chiara Nicolai



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Assegni per il nucleo familiare – Figlia minorenne di genitori non coniugati e non conviventi che vive con la madre disoccupata