E’ punibile il genitore di un figlio mentalmente incapace che, essendo maggiorenne, vive da solo senza amministratore di sostegno?

Argomenti correlati:

Per legge è multabile il genitore che ha un figlio, diciamo con ritardo mentale, che essendo maggiorenne lo fa vivere da solo e non gli ha messo un tutore? Cioè non ha fatto domanda al giudice per valutare se è il caso di mettergli un amministratore? E se poi costui incapace, compie un reato e vive da solo senza un tutore chi risponde civilmente se non ha niente da pignorare?

Ai fini della sussistenza dell’elemento psicologico del delitto di abbandono di persone incapaci (minorenni o maggiorenni), è richiesta la consapevolezza di abbandonare a se stesso il soggetto passivo che non abbia la capacità di provvedere alle proprie esigenze, in una situazione di pericolo per la sua integrità fisica. (Corte di cassazione sentenza 15147/2007).

Chiunque abbandona una persona minore degli anni quattordici, ovvero una persona incapace, per malattia di mente, di provvedere a se stessa, e della quale abbia la custodia o debba avere cura, è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni (articolo 591 del codice penale).

Infine, l’articolo 2047 del codice civile dispone che in caso di danno cagionato da persona incapace di intendere o di volere, il risarcimento e’ dovuto da chi é tenuto alla sorveglianza dell’incapace, salvo che provi di non aver potuto impedire il fatto.

9 Maggio 2019 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Iva non pagata da una srl unipersonale avente come amministratore un prestanome incapace di intendere e volere - Chi ne risponde?
Mio fratello è stato prestanome di una srl unipersonale fallita due anni fa, in cui svolgeva il ruolo di amministratore unico (prima che entrasse lui, la società aveva debiti enormi con lo stato per IVA ed altre imposte mai versate). Mio fratello non ha mai svolto niente di niente. Ha un certificato di persona con ritardo mentale grave incapace di intendere e volere. Sono passati sette anni o otto da quando ha messo questa firma, ma tuttora non gli è arrivato niente. Essendo una srl per i debiti risponde la srl, ma per iva non pagata so che risponde l'ultimo ...

Amministratore di srl fallita riconosciuto incapace di intendere e volere può rispondere di bancarotta fraudolenta?
Scrivo a nome di mio fratello di 40 anni che da svariati anni è stato raggirato da amici diventando amministratore e liquidatore di due srl chiuse poi per fallimento. Sottolineando che lui non ha mai partecipato a nulla e non ha mai percepito nulla in ogni caso il curatore mi ha detto che una di queste società ha dei debiti superiori con lo stato di 500 mila euro. Lui attualmente è indagato per bancarotta ma non ha ancora svolto nessun processo. Sottolineo che ha un grave ritardo mentale pur non avendogli mai messo un tutore o fatta una vera interdizione ...

Amministratore di sostegno della mia locatrice - Può concedermi una dilazione della morosità o sulla questione deve decidere il giudice tutelare?
Alla mia locatrice 90enne, il tribunale gli ha nominato un amministratore patrimoniale: essendo moroso di tre mensilità ho contattato questo amministratore per chiedere una dilazione della morosità. Costui mi ha risposto che per questa decisione deve esprimersi e decidere il giudice. Vorrei chiedervi, se questa risposta è veritiera e legale, o è un modo per tergiversare e inviarmi successivamente lo sfratto per morosità.Grazie ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic E’ punibile il genitore di un figlio mentalmente incapace che, essendo maggiorenne, vive da solo senza amministratore di sostegno?