E' punibile il genitore di un figlio mentalmente incapace che, essendo maggiorenne, vive da solo senza amministratore di sostegno?

Per legge è multabile il genitore che ha un figlio, diciamo con ritardo mentale, che essendo maggiorenne lo fa vivere da solo e non gli ha messo un tutore? Cioè non ha fatto domanda al giudice per valutare se è il caso di mettergli un amministratore? E se poi costui incapace, compie un reato e vive da solo senza un tutore chi risponde civilmente se non ha niente da pignorare?

Ai fini della sussistenza dell'elemento psicologico del delitto di abbandono di persone incapaci (minorenni o maggiorenni), è richiesta la consapevolezza di abbandonare a se stesso il soggetto passivo che non abbia la capacità di provvedere alle proprie esigenze, in una situazione di pericolo per la sua integrità fisica. (Corte di cassazione sentenza 15147/2007).

Chiunque abbandona una persona minore degli anni quattordici, ovvero una persona incapace, per malattia di mente, di provvedere a se stessa, e della quale abbia la custodia o debba avere cura, è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni (articolo 591 del codice penale).

Infine, l'articolo 2047 del codice civile dispone che in caso di danno cagionato da persona incapace di intendere o di volere, il risarcimento è dovuto da chi é tenuto alla sorveglianza dell'incapace, salvo che provi di non aver potuto impedire il fatto.

9 maggio 2019 · Annapaola Ferri

Altre discussioni simili nel forum

assistenza familiari

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca