Debiti e fallimento

Prematura ogni valutazione nel merito signora Roberta. Se la procedura fallimentare rilevasse eventuali responsabilità di soci ed amministratori, allora i creditori potrebbero rivalersi sui beni personali degli stessi, indipendentemente dall'autonomia patrimoniale del soggetto giuridico.

Comunque a parte la segnalazione in CRIF per eventuali debiti di natura finanziaria rimasti insoddisfatti, la segnalazione come amministratore e/o socio di società fallita - anche senza responsabilità della compagine proprietaria e degli amministratori - verrebbe registrata in altri archivi specializzati nell'acquisizione dati dai Tribunali per questa fattispecie.

Per il mutuo già erogato non vedo alcun problema che possa derivare da eventi diversi dal mancato pagamento delle rate.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su debiti e fallimento. Clicca qui.

Stai leggendo Debiti e fallimento Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca