Cessione del quinto della pensione - Tasso di interesse oneri e spese

I tassi di interesse soglia convenzionali fanno riferimento, oltre alla restituzione del capitale e degli interessi, ai seguenti costi, di cui è obbligatoria l'inclusione nel TAEG ai sensi del provvedimento della Banca d'Italia del 29 luglio 2009 in materia di "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti" cosi come integrato dal provvedimento della Banca d'Italia del 9 febbraio 2011:

  1. commissioni ed oneri spettanti alla Banca o all'Intermediario finanziario, inclusi gli eventuali compensi ad agente in attività finanziaria vincolato da contratto monomandatario;
  2. rimborso all'INPS degli oneri sostenuti per il servizio prestato, nella misura di € 1,73 (IV A esente), per rata;
  3. premio assicurativo per la copertura obbligatoria del rischio di premorienza (ove presente);
  4. imposte previste dalla normativa fiscale di riferimento.

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cessione del quinto della pensione - tasso di interesse oneri e spese. Clicca qui.

Stai leggendo Cessione del quinto della pensione - Tasso di interesse oneri e spese Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 29 maggio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 21 dicembre 2018 Classificato nella categoria contratti di prestito - cessione del quinto e delega di pagamento Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca