Tutela consumatori - viaggi vacanze e tempo libero

Overbooking: di cosa si tratta e come tutelarsi » qualche dritta per il consumatore

Gennaro Andele - 19 aprile 2017

Nelle ultime settimane, abbiamo spesso sentito parlare, a causa di alcuni accadimenti noti, del fenomeno dell'overbooking, adottato dalle compagnie aeree: vediamo di cosa si tratta e come tutelarsi. Quando parliamo di overbooking facciamo riferimento ad una pratica commerciale molto comune, adottata dalle compagnie aeree, che si può tradurre in italiano con il termine “sovraprenotazione”. Essa consiste nel vendere più biglietti di quanti siano gli effettivi posti a disposizione. Ciò comporta un più facile riempimento dei posti in fase di prenotazione ed un conseguente aumento dei guadagni. Le compagnie possono permettersi questo rischio (calcolato) in quanto esiste la probabilità che alcuni [ ... leggi tutto » ]

Tutela del viaggiatore » accortezza e prevenzione da adottare prima di partire

Andrea Ricciardi - 20 novembre 2015

Quando un viaggiatore deve capire, responsabilmente, che deve fare a meno della tanta agognata vacanza? Quando, invece, un turista deve evitare le mille paranoie venutesi a creare e partire tranquillo? Infine, in caso di annullamento del viaggio può sussistere un rimborso, e in che quantità? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo Al giorno, si sa, se i turisti vogliono viaggiare, devono imparare a convivere con varie eventualità (ad esempio rivoluzioni, guerre, sommosse, conflitti vari) che condizioneranno i viaggiatori anche nella scelta del viaggio da intraprendere. Difficile prevedere con uno o due mesi di anticipo cosa succederà nelle zone calde del pianeta, soprattutto [ ... leggi tutto » ]

Responsabilità del vettore aereo - l'eventuale danno non patrimoniale derivante dalla perdita del bagaglio deve essere provato

Marzia Ciunfrini - 16 luglio 2015

In base alla Convenzione di Montréal sul trasporto aereo internazionale, ratificata anche dalla legge nazionale, la responsabilità del vettore per i danni derivanti dalla perdita del bagaglio è limitata a 1.164 euro. La domanda che ci si pone è se il limite previsto per i danni derivanti dalla perdita del bagaglio valga per i soli danni materiali, o anche per quelli non patrimoniali (ossia lo stress ed i disagi psicologici conseguenti alla indisponibilità degli oggetti personali, ad esempio). Al quesito hanno risposto i giudici della Corte di cassazione con la sentenza 14667/15. I giudici di legittimità hanno ritenuto, innanzitutto, che [ ... leggi tutto » ]

Cancellazione volo e mancata assistenza a terra - per il passeggero risarcimento minimo

Giovanni Napoletano - 11 giugno 2015

Diversamente dal diritto del passeggero alla compensazione pecuniaria, l'obbligo di assistenza a terra in favore del passeggero, in caso di significativi ritardi o di cancellazione del volo, sussiste anche nel caso in cui il ritardo o la cancellazione siano dovuti ad eventi eccezionali non imputabili al vettore. La validità di tale affermazione trova riscontro nella giurisprudenza della Corte di Giustizia europea, che ha correttamente evidenziato come nei regolamenti vigenti non vi è alcuna disposizione che riconosca, una distinta categoria di eventi «particolarmente eccezionali, tali da liberare il vettore da tutti i suoi obblighi. La ricorrenza di circostanze eccezionali, come uno [ ... leggi tutto » ]

Carta di credito utilizzata in altro continente - il blocco senza preavviso è legittimo

Ornella De Bellis - 9 giugno 2015

Il blocco, senza preavviso, di una carta di credito prepagata è legittimo quando l'utilizzo dello strumento di pagamento avviene in un altro continente, senza che la banca sia stata messa al corrente, con congruo anticipo, del verificarsi della imminente circostanza e qualora siffatto utilizzo non rientri nel normale uso da parte del titolare. Secondo l'Arbitro Bancario Finanziario, infatti, se, da un lato, la legge (D.lgs. n. 11/2010) impone alla banca la massima cura nel rispetto dell'obbligo di dare tempestiva comunicazione al cliente della misura cautelativa adottata, è pur sempre vero che la tempestività dell'avviso di sospensione non è un diritto [ ... leggi tutto » ]

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca