A ottobre 2005 mi è stata notificata una multa per eccesso di velocità risalente ad agosto dello stesso anno.

Salve, vorrei che mi aiutaste a capire come risolvere il mio problema.
A ottobre 2005 mi è stata notificata una multa per eccesso di velocita’ risalente ad agosto dello stesso anno. Ho subito fatto ricorso al Giudice di Pace competente dato che esistevano gli elementi per richiederlo.

Ecco il mio problema: ad oggi non ho ricevuto aluna risposta dal Giudice di pace e non so davvero come poter verificare la situazione attuale della mia cartella esattoriale. Reduce da diversi problemi con le agenzie di riscossione, preferirei controllare lo stato attuale della mia cartella esattoriale ed eventualmente estinguere il debito prima che lieviti esponenzialmente! Il problema è che non so come fare e a chi rivolgermi dato che il comando della polizia e il giudice di pace in questione si trovano ben lontani da casa mia!

Grazie in anticipo per ogni prezioso aiuto

Commento di Adele | Mercoledì, 3 Settembre 2008

L’opposizione sospende l’esecuzione del provvedimento impugnato. Per cui non esiste ancora una cartella esattoriale che origini dal provvedimento contro cui è stato proposto ricorso, a meno che il ricorso non sia stato respinto.

Ma l’esito del ricorso al GdP ti deve essere notificato.

Gli unici problemi possono sorgere dalla mancata comunicazione in cancelleria di un eventuale cambio di residenza avvenuto dopo la presentazione del ricorso al GdP.

Commento di karalis | Mercoledì, 3 Settembre 2008

8 Ottobre 2008 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Multa » Risulta notificata anche se l'automobilista rifiuta di firmare il verbale
Anche se l'automobilista rifiuta di firmare il verbale, la multa si dà per notificata e fa scattare il termine per impugnare la conseguente cartella esattoriale. Infatti, in tema di sanzioni amministrative per una violazione del codice della strada come l'eccesso di velocità deve ritenersi che la consegna immediata di copia del verbale al trasgressore da parte della polizia stradale, da questi ritirata rifiutando di sottoscriverla, sia un atto equipollente alla notifica del verbale e che da tale consegna inizi a decorrere il termine per la proposizione del ricorso giurisdizionale. Ne consegue che sbaglia il giudice del merito laddove sostiene che ...

Multa per eccesso di velocità » Illegittima se fatta ad occhio dall'agente
Multa per eccesso di velocità : è illegittima la sanzione se viene fatta ad occhio dall'agente accertatore. Una multa per eccesso di velocità , se l'infrazione è rilevata solo dall'occhio del vigile, non è valida. Deve, infatti, essere documentata con sistemi fotografici, di ripresa video o con analoghi dispositivi. Il Giudice di Pace di Nardò, infatti, ha accolto il ricorso di un automobilista contro un verbale di accertamento che gli contestava la violazione dell'articolo141, c. 3 e c. 8 del Codice della Strada. In sostanza, il magistrato, con la sentenza numero 10/2014, ha ritenuto nullo un verbale di multa in quanto mancava ...

Multa per eccesso di velocità » Ecco quando può essere annullata
In favore degli automobilisti, vi segnaliamo un importante precedente giurisprudenziale per quanto riguarda il possibile annullamento di una multa per eccesso di velocità . Senza autovelox la multa deve essere ben dettagliata e circoscritta: la percezione dell'agente di polizia stradale che accerta una velocità non adeguata alle caratteristiche della strada senza l'impiego di strumenti tipo autovelox deve essere supportata da circostanze oggettive da indicare dettagliatamente nel verbale. Diversamente la multa per violazione dell'articolo 141 del codice è facilmente annullabile dal giudice di merito. Ciò è quanto ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza 13264/14 dell'11 giugno 2014. Con la ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su a ottobre 2005 mi è stata notificata una multa per eccesso di velocità risalente ad agosto dello stesso anno.. Clicca qui.

Stai leggendo A ottobre 2005 mi è stata notificata una multa per eccesso di velocità risalente ad agosto dello stesso anno. Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 8 Ottobre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 1 Maggio 2017 Classificato nella categoria multe ricorsi e sinistri - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • emilio 23 Ottobre 2008 at 16:50

    X ADELE
    Non sono un avvocato,ma capito anche a me un fatto del genere,e da allora apresi..
    Il GDP e competente per territorio-per cui se fai ricorso al GDP d Reggio Emilia e tu abiti a Parma,nessuno mai ti comunichera l’esito del ricorso.Nel ricorso dovevi chiedere l’applicazione della sentenza nr.534/1990 della corte costituzionale-eleggendo il tuo domicilio legale presso la cancelleria del GDP.Tu poi avresti dovuto informarti il girono dell’udienza-il giudice e la sezione.Dopo richiamare e chiedere l’esito del ricorso.In quale citta abiti e dove hai preso la multa?hai comuncato i dati del conducente dell’auto?Dici di aver fatto ricorso al GDP ma di quale citta?