Eccesso velocità tramite Tutor – Se amministrazione non prova segnalazione la multa è nulla

Ho ricevuto un verbale di multa per eccesso di velocità contestato attraverso il sistema Tutor, sull’autostrada A1 Roma-Napoli.

Ho effettuato ricorso al giudice di pace con la contestazione che non veniva fornito l’avviso della presenza dello strumento di rilevazione elettronica.

Mi è stato respinto il ricorso con la motivazione che la presenza dei segnali è un fatto assodato.

Posso fare qualcosa?

Il verbale di multa è nullo se l’amministrazione non dà prova di aver fornito agli automobilisti l’avviso relativo alla rilevazione automatica della velocità, di cui all’articolo 142, comma 6 bis, del Codice della Strada.

Infatti, con la sentenza 5530/17, la Corte di Cassazione ha stabilito che la segnalazione dei “tutor” non può considerarsi “fatto notorio“, poiché anche se la considerazione della notorietà può essere limitata ad una cerchia sociale o territoriale ristretta, per tale deve intendersi un insieme di persone aventi tra loro una comunanza di interessi, cosi da far assurgere all’alveo del notorio anche nozioni sicuramente esorbitanti da quella cultura media che rappresenta il naturale parametro della nozione in oggetto, e tale comunità ristretta non può ravvisarsi con carattere territoriale per far assurgere al notorio specifiche caratteristiche di una sede stradale che, come un’autostrada, è per definizione destinata ad un traffico non locale.

In parole più semplici, è responsabilità dell’amministrazione dare prova della presenza del segnale d’avviso.

Ciò perché, nel caso in cui l’automobilista ricorra in Tribunale contro la multa per eccesso di velocità, sostenendo di non aver ricevuto il citato avviso, sarà poi responsabilità dell’amministrazione dare prova della presenza del segnale, ad esempio con fotografie della segnaletica stradale.

In mancanza di prove non è sufficiente sostenere che la segnalazione è valida asserendo che tutti sanno che i cartelli sono presenti.

Dunque, in conclusione, su una strada dedicata al traffico non locale e ad alta frequentazione, come ad esempio un’autostrada, non si può dare per scontata la nozione relativa alla presenza dei cartelli.

E, in assenza di prove documentali e sicure, il verbale è da considerarsi viziato e la multa da annullare.

6 Marzo 2018 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Sanzione amministrativa per eccesso di velocità rilevata tramite autovelox - Nel giudizio di opposizione la Pubblica Amministrazione deve sempre allegare la documentazione attestante le effettuate verifiche periodiche di funzionalità e di taratura
Come è noto, la Corte di cassazione, con la sentenza 9645/2016 ha stabilito che tutte le apparecchiature di misurazione della velocità (autovelox, tutor) devono essere periodicamente tarate e verificate nel loro corretto funzionamento, non essendone consentita la dimostrazione od attestazione con altri mezzi quali le certificazioni di omologazione e conformità. In più (vedasi sentenza Cassazione 113/2015) tutte le apparecchiature di misurazione della velocità devono essere sottoposte a verifiche periodiche di funzionalità e di taratura, in caso di contestazioni circa l'affidabilità dell'apparecchio il giudice è tenuto ad accertare se tali verifiche siano state o meno effettuate. Ne consegue che, in un ...

Multa per eccesso di velocità rilevato da dispositivo elettronico non segnalato a bordo di auto polizia municipale che viaggiava nel senso opposto di marcia - Legittima?
Ho ricevuto un verbale per eccesso di velocità in un centro abitato e mi è stato rilevato da un dispositivo della polizia municipale che viaggiava nell'altro senso di marcia quindi non era presente nessuna segnalazione. Come mi devo comportare? ...

Eccesso di velocità rilevato da apparecchiatura su postazione mobile con segnalazione fissa di preavviso
Ho preso una multa per eccesso di velocità registrato da un autovelox su postazione mobile segnalato da un cartello fisso senza preventivi avvisi tramite cartelli mobili. Inoltre, nel momento in cui ho incrociato la postazione mobile, venivo superato a forte velocità da un altro veicolo, per cui è possibile che la violazione sia stata commessa dal veicolo sopraggiunto. Posso presentare ricorso? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Eccesso velocità tramite Tutor – Se amministrazione non prova segnalazione la multa è nulla