Cosa in una casa NON si può pignorare

Facciamo prima ad esaminare cosa in una casa NON si può pignorare:

  • 1) le cose sacre e quelle che servono all'esercizio del culto;
  • 2) l'anello nuziale, i vestiti, la biancheria, i letti, i tavoli per la consumazione dei pasti con le relative sedie, gli armadi guardaroba, i cassettoni, il frigorifero, le stufe ed i fornelli di cucina anche se a gas o elettrici, la lavatrice, gli utensili di casa e di cucina unitamente ad un mobile idoneo a contenerli, in quanto indispensabili al debitore ed alle persone della sua famiglia con lui conviventi; sono tuttavia esclusi i mobili, meno i letti, di rilevante valore economico anche per accertato pregio artistico o di antiquariato;
  • 3) i commestibili e i combustibili necessari per un mese al mantenimento del debitore e delle altre persone indicate nel numero precedente;
  • 4) (abrogato)
  • 5) le armi e gli oggetti che il debitore ha l'obbligo di conservare per l'adempimento di un pubblico servizio;
  • 6) le decorazioni al valore, le lettere, i registri e in generale gli scritti di famiglia, nonché i manoscritti, salvo che formino parte di una collezione;
  • 6 bis) gli animali di affezione o da compagnia tenuti presso la casa del debitore o negli altri luoghi a lui appartenenti, senza fini produttivi, alimentari o commerciali;
  • 6 ter) gli animali impiegati ai fini terapeutici o di assistenza del debitore, del coniuge, del convivente o dei figli.

Il pignoramento, quando non v’è pregiudizio per il creditore, deve essere eseguito preferibilmente sulle cose indicate dal debitore.

In ogni caso l'ufficiale giudiziario deve preferire il danaro contante, gli oggetti preziosi e i titoli di credito che ritiene di sicura realizzazione.

Attenzione : il pignoramento deve essere eseguito di preferenza sulle cose che l'ufficiale giudiziario ritiene di più facile e pronta liquidazione nel limite di un presunto valore di realizzo (calcolato aumentando della metà l'importo del credito precettato) oppure è tenuto a pignorare le cose indicate espressamente dal debitore. ! Rileggete questo passo,è importante !

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa in una casa non si può pignorare.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Giuseppe 17 luglio 2011 at 14:57

    salve, secondo la Telecom ho un debito nei suoi confronti di 150€. ho provato a far reclamo ma secondo loro non ho ragione. la società Maran incaricata da telecom mi sta minacciando di venire a pignorare il mio televisore, ma da quanto leggo in queste righe, mi sembra di capire che difficilmente lo faranno e quindi difficilmente verranno a riprendersi questi soldi, giusto?
    una cosa non ho capito però: viene pignorato un valore equivalente? mica possono pignorare quel che gli pare che valga molto di più?
    infine, i costi dell'ufficiale giudiziario, se li caricano loro o compreso nel pignoramento?
    grazie

    • Simone Saintjust 17 luglio 2011 at 15:29

      Lasci perdere. Per pignorare il televisore devono chiedere al giudice un decreto ingiuntivo. E notificare a lei la richiesta per una eventuale opposizione. Solo allora avrà un senso affrontare la questione.

    1 2 3