A fronte di un pignoramento infruttuoso l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto chiedere al debitore se ha qualche tesoro nascosto

A fronte di un pignoramento infruttuoso, l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto chiedere a lei, debitore, se ha qualche tesoro nascosto altrove.

I debitori che, quando interpellati, dichiarano il falso o non collaborano, o. ancora, non rispondono entro il termine fissato di 15 giorni, sono perseguibili penalmente secondo quanto previsto dall'articolo 388 del codice penale (reclusione fino ad un anno e la multa fino a 309 euro).

Adesso l'ufficiale giudiziario può procedere ad una ricognizione dei beni da pignorare con accesso diretto all'anagrafe tributaria o ad altre banche dati pubbliche. Il creditore può tentare un pignoramento dello stipendio.

Il precetto perde efficacia se non si riesce a pignorare e ad iniziare l'espropriazione dei beni pignorati entro 90 gg dalla sua notifica.

26 novembre 2012 · Ludmilla Karadzic

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca