A fronte di un pignoramento infruttuoso l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto chiedere al debitore se ha qualche tesoro nascosto

A fronte di un pignoramento infruttuoso, l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto chiedere a lei, debitore, se ha qualche tesoro nascosto altrove.

I debitori che, quando interpellati, dichiarano il falso o non collaborano, o. ancora, non rispondono entro il termine fissato di 15 giorni, sono perseguibili penalmente secondo quanto previsto dall'articolo 388 del codice penale (reclusione fino ad un anno e la multa fino a 309 euro).

Adesso l'ufficiale giudiziario può procedere ad una ricognizione dei beni da pignorare con accesso diretto all'anagrafe tributaria o ad altre banche dati pubbliche. Il creditore può tentare un pignoramento dello stipendio.

Il precetto perde efficacia se non si riesce a pignorare e ad iniziare l'espropriazione dei beni pignorati entro 90 gg dalla sua notifica.

26 novembre 2012 · Ludmilla Karadzic

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su a fronte di un pignoramento infruttuoso l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto chiedere al debitore se ha qualche tesoro nascosto. Clicca qui.

Stai leggendo A fronte di un pignoramento infruttuoso l'ufficiale giudiziario avrebbe dovuto chiedere al debitore se ha qualche tesoro nascosto Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 26 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria pignoramento - domande e risposte

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info