Atto di precetto e pignoramento incombente

In seguito a sentenza negativa di una causa civile, ho ricevuto oggi un atto di precetto per il risarcimento di una cifra di rilevante entità (nell'ordine dei 40000eur).

Le riserve finanziarie a mia disposizione sono ben lontane dalla cifra che mi viene richiesta, per cui non riuscirò nel breve termine a saldarla.

Non sono in possesso di alcun bene immobile, non ho un'auto e possiedo solo beni mobili di valore pressoché irrilevante.

Sono lavoratore dipendente, quindi suppongo che verrà richiesto il pignoramento del 1/5 dello stipendio. Avrei due domande a riguardo:

1. E' una procedura che viene sempre effettuata il pignoramento del 1/5 dello stipendio?

2. Che tempistiche decorrono generalmente dall'atto di precetto all'effettiva esecuzione del pignoramento dello stipendio?

3. Il mio stipendio netto mensile è ampiamente variabile, poiché la mia forma contrattuale prevede una base piuttosto ridotta alla quale si sommano degli ampi bonus. Il 1/5 dello stipendio prelevabile viene stabilito a priori come rata fissa o viene determinato mensilmente dividendo volta per volta il netto in busta?

4. Nell'effettivo bonifico che ricevo mensilmente dall'azienda, ricevo lo stipendio, più un rimborso per spese di diaria. Nel calcolo del 1/5 dello stipendio viene calcolato anche tale rimborso?

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su atto di precetto e pignoramento incombente.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.