Dichiarazione dei redditi tasse tributi e contributi

dichiarazione dei redditi

La normativa concede ai coniugi, non legalmente ed effettivamente separati, la facoltà di presentare su un solo modello la dichiarazione (congiunta) dei redditi di ciascuno di essi, disponendo che, in tale ipotesi, la notifica della cartella esattoriale per l'imposta sul reddito eventualmente iscritta a ruolo (omesso o insufficiente pagamento) sia eseguita nei confronti dei marito.  In caso di ...

canone abbonamento tv

Famiglia composta da due coniugi più abitazioni più utenze elettriche (di tipo residenziale) intestate ad uno dei due coniugi apparecchi TV presenti solo in alcune delle abitazioni.  È necessario ...

accertamento immediatamente esecutivo e ingiunzione fiscale

Ingiunzioni fiscale: arriva la rottamazione.  Infatti, come spiegato in altri articolo, la proroga della sanatoria delle cartelle esattoriali varrà solo per questo aspetto.  Ma, prima di tutto, che cosa significa ingiunzione fiscale? Facciamo un pò di chiarezza nel prosieguo dell'articolo.  L'emendamento al disegno di legge ...

agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e per il risparmio energetico

La Legge di Stabilità 2016 ha prorogato fino al 31 dicembre 2016 l'agevolazione fiscale prevista per l'acquisto di arredi, materassi e apparecchi di illuminazione, il Bonus Mobili, con le medesime modalità in vigore per l'anno 2015.  È confermato anche per il 2016 il vincolo della "Riqualificazione del patrimonio immobiliare" (il "Bonus ...

IUC TASI TARI TIA TARSU e SERVICE TAX

Tra poco scatterà il pagamento della tassa sulla prima casa, la Tasi.  Ancora sono molti i dubbi dei contribuenti italiani su questa nuova imposta.  Cerchiamo di chiarirli nell'articolo seguente.  Quando va pagata da sola Primo aspetto da chiarire è se, sulla prima casa, si paghi esclusivamente la Tasi.  La risposta è positiva.  Sulle ...

bollo auto

In questo articolo ci occuperemo di fornire al lettore le principali informazioni relative al bollo auto (soggetti passivi, quando, quanto e dove pagare, riduzioni, esenzioni, rimborsi).  Per un approfondimento più esaustivo riguardante aspetti peculiari dell'argomento qui ...

interpello

Attraverso la presentazione di un'istanza di interpello il cittadino ha la possibilità di interpellare l'Amministrazione finanziaria per conoscere la soluzione da dare al suo caso concreto e personale sul quale sussistono obiettive condizioni di incertezza.  L'interpello è uno strumento prezioso per migliorare il rapporto con ...

notifica degli atti tributari

Qualora non sia  possibile perfezionare la  notifica di un atto perché il destinatario risulta temporaneamente irreperibile o per assenza, incapacità, o rifiuto dei soggetti (indicati dall'articolo 139 del codice di procedura civile) ritenuti ...

accertamento con adesione

Il numero massimo di rate trimestrali in cui è consentito ripartire il debito dipende dall'importo da versare: fino a 5. 000 euro, si può pagare in un massimo di 6 rate; oltre 5. 000 euro, il debito può essere suddiviso al massimo in 20 rate.  La prima rata va versata entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione.  Sull'importo delle rate successive sono dovuti gli interessi ...

autotutela ed acquiescenza

Sanzioni ancora più ridotte per acquiescenza, accertamento con adesione ed altri strumenti deflativi.  La legge di stabilità 2011 ha modificato, infatti, la misura delle sanzioni ridotte dovute dai contribuenti in caso di: acquiescenza; accertamento con adesione; definizione agevolata delle sanzioni; adesione agli inviti al contraddittorio e ai processi verbali di ...

ravvedimento operoso

L'omesso o insufficiente pagamento dei tributi può essere regolarizzato con il ravvedimento operoso, eseguendo spontaneamente il pagamento dell'importo dovuto, degli interessi moratori (calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere ...

contenzioso tributario

Dinanzi al giudice tributario l'amministrazione finanziaria si pone sullo stesso piano del contribuente: pertanto la relazione di stima di un immobile, redatta dall'Ufficio tecnico erariale (UTE) o da altro organismo interno all'amministrazione stessa, e da quest’ultima prodotta in giudizio, costituisce una relazione tecnica di parte e non una perizia d'ufficio.  Ne consegue che ad essa deve ...

agevolazioni fiscali per disabili

Provvedimento dell'Autorità per la protezione della privacy riguardo le agevolazioni fiscali per i disabili » No a copie dei verbali con dati clinici Nel rilasciare copia del verbale di invalidità per gli usi consentiti dalla legge, come la richiesta del contrassegno per l'accesso alla Ztl o delle agevolazioni fiscali previste per l'acquisto di veicoli, le commissioni mediche devono ...

agevolazioni fiscali prima casa

Secondo la consolidata giurisprudenza (Cass.  SU.  numero 1196 del 2000; numero 9149 del 2000; numero 3608 del 2003; numero 18300 del 2004; numero 20066 del 2005; nn.  20376 e 21718 del 2006; numero 13491 del 2008) i benefici fiscali prima casa sono subordinati al raggiungimento dello scopo per il quale vengono concessi: in caso di vendita entro cinque anni dall'acquisto di un immobile beneficiando ...

evasione fiscale e reati tributari

Evasione fiscale per sopravvivere » Forse meglio abbassare le tasse? Evasione fiscale: Fassina avverte, Befera conferma.  Con una pressione fiscale più bassa, calerebbe anche l'evasione.  Attilio Befera, direttore generale dell'Agenzia delle Entrate, conferma quanto già detto dal viceministro dell'Economia Stefano Fassina, ammettendo l'esistenza di un'evasione per carenze di liquidità.  ...

affitti in nero - evasione fiscale

Per garantire una pacifica convivenza tra proprietari e inquilini sono state definite e sottoscritte dalle parti le nuove tabelle di ripartizione spese tra locatore e conduttore.  La nuova tabella di ripartizione delle spese tra locatore e conduttore, frutto di un accordo siglato a fine aprile ...

accertamenti fiscali

La nullità dell'avviso di accertamento privo di sottoscrizione, o privo delle indicazioni e della motivazione, o ad al quale non risulti allegata la documentazione non anteriormente conosciuta dal contribuente, deve essere tempestivamente fatto valere dal contribuente mediante impugnazione da proporsi, con ricorso, entro i termini previsti dalla legge.  In difetto di tempestiva impugnazione ...

sanzioni tributarie

Per la violazione di un adempimento tributario è prevista l'applicazione di una sanzione tributaria consistente, generalmente, nel pagamento di una somma di denaro.  A questa possono aggiungersi, in determinati casi, sanzioni accessorie come, ad esempio, la sospensione dell'attività commerciale, nei casi di ripetuta violazione delle norme su ricevute e scontrini fiscali, ovvero ...

lo statuto del contribuente

Il contribuente può interpellare l'amministrazione per ottenere una risposta riguardante fattispecie concrete e personali relativamente a: l'applicazione delle disposizioni tributarie, quando vi sono condizioni di obiettiva incertezza sulla corretta interpretazione di tali disposizioni ...

avvio attività

Quando si intraprende un'attività economica, sia di tipo autonomo che imprenditoriale, il primo passo consiste nel segnalare l'inizio dell'attività al fine di ottenere il numero di Partita Iva (occorre segnalarlo entro 30 giorni dall'inizio dell'attività o dalla costituzione della società).  Il ...

iva ed irap

La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso dell'Agenzia delle Entrate con cui era stata impugnata una sentenza di secondo grado che non aveva tenuto in considerazione il fatto che il professionista aveva proceduto ad acquistare beni strumentali di importo non esiguo.  “Il requisito dell'autonoma organizzazione, il cui accertamento spetta al giudice di merito ed è insindacabile in sede di ...

domande e risposte su dichiarazione dei redditi tasse tributi e contributi

Ultimamente sono bersagliato da equitalia Ultimamente sono bersagliato da equitalia,non penso a ragione.  Mi è pervenuto un sollecito di pagamento da parte di equitalia, per conto del comune di Zagarolo, riguardo a tasse smaltimento rifiuti e tributo provinciale relativi agli anni 1999 e 2000 a loro dire non pagate per un ammontare di euro 1106. 82 di cui 435. 54 di mora, 29. 84 di compensi,e ...