Dichiarazione dei redditi tasse tributi e contributi

dichiarazione dei redditi

L'esposizione di un credito d'imposta nella denuncia dei red­diti fa sì che non occorra, da parte dei contribuente, al fine di ottenerne il rimborso, alcun altro adempimento, dovendo solo attendere che l'Amministrazione finanziaria eserciti, sui dati esposti in dichiara­zione, il potere-dovere di controllo secondo la procedura di liquida­zione delle imposte, ovvero, ricorrendone i ...

canone abbonamento tv

A partire dal 2016, come già accennato in questo blog, il canone rai sarà pagato direttamente con la bolletta della luce: dunque, a pochi mesi dall'attuazione, come funzionerà la procedura? E soprattutto, quanto ci costerà? Sarà possibile non pagarlo? In quali casi? ...

accertamento immediatamente esecutivo e ingiunzione fiscale

La mediazione tributaria ed il reclamo saranno obbligatori per tutti gli atti impositivi, anche per le controversie con Equitalia, al fine di ridurre i contenziosi con il Fisco.  A parere del Governo, sono troppe le controversie avviate ...

agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e per il risparmio energetico

Il comma 75 dell'articolo 1 della legge di stabilità del 2016 amplia le ipotesi in cui è possibile fruire del bonus mobili, individuando specifici requisiti soggettivi in presenza dei quali è anche elevato da 10. 000 a 16. 000 euro il limite massimo di spesa ...

IUC TASI TARI TIA TARSU e SERVICE TAX

Tra poco scatterà il pagamento della tassa sulla prima casa, la Tasi.  Ancora sono molti i dubbi dei contribuenti italiani su questa nuova imposta.  Cerchiamo di chiarirli nell'articolo seguente.  Quando va pagata da sola Primo aspetto da chiarire è se, sulla prima casa, si paghi esclusivamente la Tasi.  La risposta è positiva.  Sulle ...

bollo auto

In quali casi può essere richiesto il rimborso del bollo auto? Dove reperire il modulo e a chi presentare la domanda di rimborso? E' possibile richiedere il rimborso del bollo auto già pagato nei seguenti casi: Se è stato effettuato un pagamento doppio per errore; Se è stato versato un importo in eccesso rispetto al ...

interpello

La vicenda prende le mosse dal rigetto di un'istanza di rimborso IVA che era stata indebitamente corrisposta, in relazione ad operazioni di cessioni gratuite di campioni di modico valore, non considerate dalla legge cessione di beni e, di conseguenza, non assoggettabili a IVA.  L'istanza di rimborso era stata respinta dagli uffici finanziari, sul presupposto che essa era tardiva, in quanto ...

notifica degli atti tributari

La questione è stata molto controversa e le sentenze sul punto discordanti, almeno fino al 19 settembre 2012, data in cui è stata pubblicata la pronuncia numero 15746 a cura della sezione tributaria della Corte di cassazione.  Il problema ...

accertamento con adesione

L'accertamento con adesione consente al contribuente di definire in contraddittorio con l'ufficio le maggiori imposte dovute ed evitare, in tal modo, l'insorgere di una lite tributaria.  Si tratta, sostanzialmente, di un accordo tra contribuente e ufficio che può essere raggiunto sia prima dell'emissione di un avviso di ...

autotutela ed acquiescenza

I contribuenti che ricevono avvisi di accertamento fondati su dati e valutazioni difficilmente contrastabili, hanno l'opportunità, se rinunciano a presentare ricorso, di ottenere una riduzione delle sanzioni.  L'accettazione dell'atto, giuridicamente definita "acquiescenza", comporta infatti la riduzione a 1/3 delle sanzioni amministrative ...

ravvedimento operoso

Per omesso o insufficiente versamento dell'imposta di registro dovuta per un contratto di locazione è prevista l'applicazione di una sanzione il cui ammontare può variare dal 120% al 240% dell'imposta di registro dovuta.  Oltre alla sanzione, il contribuente è ...

contenzioso tributario

Sì, è vero, possiamo sempre adire la Commissione Tributaria Provinciale (CTP) territorialmente competente (in base alla nostra residenza anagrafica o fiscale) per impugnare un avviso di liquidazione o di accertamento dell'Agenzia delle Entrate oppure una cartella di pagamento, originata da un presunto insufficiente od omesso versamento di tasse ed imposte, affidata ad Equitalia per la ...

agevolazioni fiscali per disabili

La legge prevede il diritto della madre che presta assistenza al proprio bambino con handicap, in situazione di gravità, di fruire di tre giorni di permesso mensile retribuito coperti da contribuzione figurativa.  I contributi figurativi, per chi non lo sapesse, sono contributi accreditati, senza onere a carico del lavoratore.  Ad esempio, quando il lavoratore abbia fruito di permessi che ...

agevolazioni fiscali prima casa

Agevolazioni fiscali prima casa: per stabilire se un immobile è di lusso o meno, non va conteggiata la superficie del box auto.  La superficie del garage non va considerata per calcolare la metratura della casa di lusso.  Questo, in estrema sintesi, l'orientamento espresso dalla Commissione Tributaria Regionale (Ctr) della Lombardia con sentenza 4649/14/2014.  Secondo quanto disposto dalla ...

evasione fiscale e reati tributari

L'articolo 3, comma 8, del Decreto Legislativo numero 23/2011 aveva previsto, nel caso di omessa registrazione del contratto di locazione nel termine di legge, le seguenti conseguenze: la durata quadriennale del contratto, con rinnovo automatico alla scadenza per altri quattro anni; l'applicazione di un canone pari al triplo della rendita catastale, oltre alla rivalutazione annuale ...

affitti in nero - evasione fiscale

Partono le disposizioni sulla cedolare secca: sarà al 10% sugli affitti a canone concordato La riduzione sarà in vigore fino al 2017 e potrà essere applicato anche agli studenti.  I vantaggi si faranno sentire fin dalla prossima dichiarazione dei redditi per chi ha già in corso ...

accertamenti fiscali

E' illegittima la consegna dell'avviso di accertamento al portiere senza cercare prima il destinatario.  La notifica dell'avviso di accertamento a vista presso il portiere è valida ed efficace solo a condizione che l'ufficiale giudiziario dia atto dell'assenza del destinatario e di averlo cercato per consegnargli l'atto nelle mani proprie.  Questo l'orientamento espresso dalla ...

sanzioni tributarie

La Cassazione, con sentenza numero 40901 del 18 ottobre 2012 ha legittimato la confisca di beni immobili inclusi nel fondo patrimoniale costituito da soggetto successivamente condannato per evasione fiscale.  Secondo i giudici di piazza Cavour, in simili circostanze, il sequestro è possibile anche se l'abitazione è stata conferita ad un fondo patrimoniale.  Ciò in base al principio della ...

lo statuto del contribuente

Un giudice di Salerno, con la sentenza numero 3688 del 2012, ha ristabilito un equilibrio.  Non si può essere debitori a vita, e questo principio è valido anche  nel caso in cui si tratti di debiti tributari.  Equitalia, dunque, deve rispettare il codice del contribuente ma non solo.  Deve anche rispettare il codice civile.  Infatti quando Equitalia insiste a esigere pagamenti di cartelle ...

avvio attività

Tutte le attività economiche sono classificate in una tabella e contraddistinte da un apposito codice identificativo che va utilizzato dai contribuenti in tutti gli atti e le dichiarazioni da presentare all'Agenzia delle Entrate.  Dal 1° gennaio 2004 ...

iva ed irap

Il reddito imponibile Irpef è determinato dalla differenza tra l'ammontare dei compensi (in denaro o in natura) percepiti e l'ammontare delle spese sostenute nel medesimo periodo d'imposta.  Tale principio non è assoluto giacché, in alcune circostanze, esso viene derogato.  Nella ...

domande e risposte su dichiarazione dei redditi tasse tributi e contributi

Sono Peppino, vivo ad Ancona e mi servirebbero dei chiarimenti: io e mia moglie abbiamo acquistato, in comunione dei beni, la prima casa e l'atto di proprietà è intestato al sottoscritto.  Vorremmo acquistare una seconda casa: è possibile far stipulare l'atto di proprietà a mia moglie e ...