Nuovo dubbio

Attualmente sto cercando di rimettermi in corsa con la rata dell'auto (per evitare il pignoramento della stessa), ma così facendo la finanziaria del prestito personale rimane fuori (sono già 4 mesi che non pago regolarmente la rata).

Volevo sapere, possibilmente con un po' di certezza, se la finanziaria del prestito PERSONALE può rivalersi sulla macchina che però sto ancora pagando a rate. È possibile che ciò accada? O è più facile che procedano con il pignoramento dello stipendio?

Chiedo questo perchè nel caso che l'altra finanziaria possa pignorare l'auto, riprendere a pagare la macchina non avrebbe alcun senso.

E' possibile che l'auto sia pignorata, tuttavia molto dipende dal valore del bene, e dalla presenza di altri beni o redditi aggredibili.

Fintanto che è possibile gli uffici recupero delle finanziarie preferiscono aggredire fonti prontamente liquidabili, onde evitare di imbarcarsi in azioni giudiziarie lente e costose, e magari dall'esito incerto.

Sicuramente fra auto e stipendio, è più a rischio quest'ultimo.

24 febbraio 2011 · Simone di Saintjust

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , , ,

recupero crediti - domande e risposte

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su nuovo dubbio. Clicca qui.

Stai leggendo Nuovo dubbio Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 24 febbraio 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria recupero crediti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info



Cerca