Clausola "a prima richiesta scritta" nel contratto di garanzia del credito

Il garante deve pagare alla semplice richiesta scritta del creditore beneficiario. Può aversi anche una clausola “a prima richiesta giustificata” o “documentata”: nel primo caso, il creditore ha solo l'onere di comunicare - e non di provare - i pregiudizi che ha subito.

Tale giustificazione non comporta in sé una modifica sostanziale alla struttura della garanzia, che è e resta “a prima richiesta”: è utile al debitore che, in un secondo momento, voglia agire contro il creditore che ha agito in mala fede. Nel caso di richiesta documentata, invece, il creditore ha l'onere di produrre determinati documenti (ad esempio, una relazione peritale che verifichi/quantifichi i vizi di costruzione di un impianto) a dimostrazione dell'avvenuto inadempimento: tale clausola riduce considerevolmente i rischi di escussioni fraudolente, ma non incontra il favore degli operatori (specie se stranieri) perché subordina il pagamento della garanzia a questioni nascenti dal rapporto di base.

Di fatto, una garanzia “a prima richiesta documentata” è molto simile ad una fideiussione, tanto più se si arrivi a chiedere di documentare l'inadempimento addirittura con un lodo arbitrale ( garanzia documentale, invero poco o punto usata). La clausola “a prima richiesta scritta” da sola non ha la forza di rendere un contratto di garanzia autonomo dalle vicende del rapporto base: è per tanto inutile apporre una tale clausola ad un contratto di fideiussione, pensando di mutarlo magicamente in un performance bond. L'indagine sulla natura autonoma o accessoria della garanzia involge tutto il regolamento contrattuale e non le clausole singolarmente considerate.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su clausola "a prima richiesta scritta" nel contratto di garanzia del credito.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.