Tracciabilità » Come funziona per pagamenti a rate?

In caso volessi effettuare un acquisto di un oggetto costoso (più di mille euro) e lo volessi pagare in contanti, è possibile suddividere il pagamento a rate?

Cosa dice la legge sulla tracciabilità in materia?

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tracciabilità » come funziona per pagamenti a rate?. Clicca qui.

Stai leggendo Tracciabilità » Come funziona per pagamenti a rate? Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 27 dicembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi tasse tributi contributi - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

  • ANAM8 27 dicembre 2013 at 15:53

    Limitando l’uso del contante consegnamo la nostra vita alla banca, che già ne ha una bella fetta.
    Se ci toglie bancomat, carta di credito e assegni siamo morti!!!!!!!!!!!!!
    Potranno fare di noi quello che vogliono!!!! Ricattarci per comprare titoli spazzatura o se il cliente è una bella donna…………

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca