Tutela consumatori - contrassegno rc auto falso scaduto o con copertura non pagata

Dematerializzazione del certificato di assicurazione e controlli online tramite la banca dati delle coperture assicurative - il viminale prende atto del flop

Eleonora Figliolia - 5 settembre 2016

Come è noto, a decorrere dal 18 ottobre 2015 è cessato l'obbligo di esporre sul veicolo il contrassegno che la compagnia di assicurazione consegnava all'assicurato unitamente al certificato di assicurazione. Sappiamo anche che non sono mancate le difficoltà operative per il controllo on line della copertura assicurativa da parte delle forze dell'ordine: il mancato tempestivo aggiornamento della banca dati ministeriale (gestita dall'IVASS) che attesta la copertura rc auto e l'estensione di validità delle coperture, ha infatti subito evidenziato criticità importanti, causando non pochi problemi agli automobilisti. Ora, il Codice della Strada stabilisce che per poter circolare il conducente di un [ ... leggi tutto » ]

Quando la compagnia di assicurazione non può opporre al terzo danneggiato la falsità del certificato rc auto

Eleonora Figliolia - 23 aprile 2016

Nel caso di sinistro stradale causato da veicolo in possesso di un certificato assicurativo formalmente valido, ma rilasciato dopo il sinistro e fraudolentemente retrodatato, tale falsità non è opponibile al terzo danneggiato quando essa provenga dall'agente per il tramite del quale è stato stipulato il contratto. In tal caso l'assicuratore, adempiuta la propria obbligazione nei confronti del terzo, avrà diritto di rivalsa nei confronti dell'intermediario infedele e di regresso nei confronti dell'assicurato. Si tratta del principio di diritto enunciato dai giudici della Suprema Corte di cassazione nella sentenza 6974/16. [ ... leggi tutto » ]

Va in pensione il contrassegno assicurativo cartaceo della polizza per la copertura della responsabilità civile dei veicoli

Annapaola Ferri - 22 settembre 2015

Dal 18 ottobre 2015 non si dovrà più esporre il contrassegno assicurativo sul parabrezza dell'auto perché il controllo della copertura verrà effettuato attraverso la verifica della targa, nel corso dei posti di blocco attuati dalle Forze dell'Ordine o utilizzando i dispositivi di controllo a distanza come i tutor, gli autovelox e le telecamere posizionate in prossimità dei varchi ZTL che associeranno automaticamente la targa con il registro delle polizze assicurative RC Auto. Una novità assoluta, dalla metà di ottobre, quindi, sulle strade italiane verranno effettuati controlli più efficaci che rappresenteranno armi fondamentali nella lotta a chi non paga l'assicurazione. Come [ ... leggi tutto » ]

Veicoli senza copertura assicurativa per la responsabilità civile - ancora non operativi i vigili elettronici

Giuseppe Pennuto - 13 settembre 2015

Ad oggi, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti non ha ancora proceduto ad omologare sistemi per il controllo automatico della copertura assicurativa: vale a dire i vigili elettronici, ovvero dispositivi elettronici esclusivamente destinati a verificare la regolarità della copertura assicurativa RCA dei veicoli. E' quanto emerge dalla lettura del documento protocollato al numero 3560 e datato 21 luglio 2015. Certo, gli organi di polizia, preposti alla sicurezza stradale, utilizzano già da qualche anno dei sistemi di controllo in tempo reale della copertura assicurativa dei veicoli. Si tratta di sistemi a puntamento laser oppure di varchi fissi di lettura targhe [ ... leggi tutto » ]

Contrassegno rc auto falso » ecco come scoprirlo con il cellulare

Genny Manfredi - 27 maggio 2014

In caso di sinistro stradale, vi sveliamo il modo per accorgersi, con un telefonino di nuova generazione, se il mezzo di trasporto della controparte, responsabile dell'incidente, espone un contrassegno assicurativo rc auto fasullo. Da un po' di tempo a questa parte si sono verificati molteplici casi di contraffazione dei contrassegni assicurativi. Molte autovetture, infatti, espongono dei contrassegni taroccati. Esistono, addirittura, gruppi di criminali che lucrano smerciando tagliandi fake. Questa pratica, nell'evenienza di un sinistro stradale, può essere particolarmente problematico per il danneggiato che si trova in regola con la propria assicurazione. Il malcapitato, infatti, non avrà altra scelta che inoltrare [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca