Multa ricorso al prefetto

Omessa comunicazione dati conducente

Simone di Saintjust - 27 agosto 2014

Il ricorso al prefetto sospende l'obbligo di comunicare i dati conducente? Ho ricevuto un'altra multa per questo, mentre è in atto il ricorso Loro dovrebbero attenderne l'esito, ma è comune data la poca chiarezza del 126 bis se è necessario in ogni modo comunicare i dati. le pubbliche amministrazioni (ovvio) lo interpretano sempre in modo positivo elevando la conseguente sanzione ogni qualvolta uno non ottemperi a tale invito anche se ha presentato ricorso (gdp o prefetto). Per fare una domanda agli esperti vai al forum Per approfondimenti, accedi alle sezioni tematiche del blog [ ... leggi tutto » ]

Verbale di multa e ricorso al prefetto - l'ingiunzione può non essere motivata ed il trasgressore non deve necessariamente essere audito

Giuseppe Pennuto - 25 luglio 2014

Ci si chiede se, nel giudizio relativo ad opposizione a sanzione amministrativa comminata per violazione al Codice della Strada, sia o meno illegittima, e quindi passibile di conseguente annullamento da parte del giudice di pace, l'ordinanza ingiunzione prefettizia che non indichi le ragioni per cui l'Autorità amministrativa ha disatteso le deduzione difensive dell'interessato in sede di ricorso al Prefetto. Deve affermarsi il principio secondo cui i vizi motivazionali dell'ordinanza ingiunzione prefettizia, non comportano la nullità del provvedimento, e quindi l'insussistenza del diritto di credito derivante dalla violazione commessa, in quanto il giudizio susseguente investe il rapporto e non l'atto e, [ ... leggi tutto » ]

Verbale di multa - termini di proposizione del ricorso al giudice di pace

Giuseppe Pennuto - 17 giugno 2014

L'atto di opposizione al verbale di contravvenzione al Codice della Strada deve essere depositato dinanzi al Giudice di Pace del luogo in cui è stata commessa la violazione, a pena di inammissibilità, nel termine di 30 giorni dalla contestazione immediata o dalla notifica della contravvenzione stessa (ovvero entro sessanta giorni se il ricorrente risiede all'estero) essendo il termine di 30 giorni espressamente recepito dall'articolo 204 bis del Codice della Strada, così come modificato dall'articolo 7 del decreto legislativo 1° settembre 2011, numero 150. Quanto alla decorrenza del termine, la notifica del ricorso a mezzo posta si perfeziona per il notificante [ ... leggi tutto » ]

La multa: pagare o proporre ricorso

Giuseppe Pennuto - 2 agosto 2013

La prima possibilità'è provvedere al pagamento dell'infrazione commessa (che è , tra l'altro, in misura ridotta) entro 30 gg dalla notifica, conservando poi le ricevute di pagamento per almeno 5 anni.  In taluni casi, però , è legittimo - in quanto consentito dalla legge- se non addirittura giusto, ricorrere. Il ricorso più semplice sarebbe un'istanza di autotutela da presentare all'organo che ha emesso la contravvenzione, ma è sconsigliabile in quanto generalmente inutile. [ ... leggi tutto » ]

Multa per violazione del codice della strada – il ricorso al giudice di pace

Giuseppe Pennuto - 19 luglio 2013

E' sempre possibile, in alternativa al ricorso al Prefetto, il ricorso al Giudice di pace del luogo in cui è stata commessa la violazione al Codice della Strada. Il ricorso va presentato entro 30 giorni dalla contestazione su strada o dalla notifica della multa, sempre che non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta nei casi consentiti. Il ricorso al Giudice di pace può essere proposto anche dopo l'esito negativo del ricorso al Prefetto. Iil termine è sempre di 30 giorni dalla notifica dell'ordinanza-ingiunzione. [ ... leggi tutto » ]



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca