Caparra confirmatoria

Risoluzione del preliminare di compravendita per inadempimento del promissario acquirente - il promittente venditore ha diritto al risarcimento del danno per il mancato pagamento del prezzo e per l'eventuale illegittima occupazione dell'immobile

Piero Ciottoli - 12 novembre 2016

La somma di denaro che, all'atto della conclusione di un contratto preliminare di compravendita, l'acquirente consegna al venditore a titolo di caparra confirmatoria, assolve la funzione, in caso di successiva risoluzione del contratto per inadempimento, di preventiva liquidazione del danno per il mancato pagamento del prezzo, mentre il danno da illegittima occupazione dell'immobile, frattanto consegnato all'acquirente, discendendo da un distinto fatto illecito, costituito dal mancato rilascio del bene dopo il recesso dal contratto del venditore, legittima quest’ultimo a richiedere un autonomo risarcimento. Ne consegue che il venditore ha diritto non solo a recedere dal contratto ed ad incamerare la caparra, [ ... leggi tutto » ]

Alternative al mutuo » vi raccontiamo l'acquisto programmato

Gennaro Andele - 16 ottobre 2013

L'acquisto programmato: una valida alternativa al mutuo Acquistare casa, con una valida alternativa, all'ormai impossibile ed irraggiungibile mutuo? È possibile. Esiste infatti un particolare espediente che permette di abitare da subito l'appartamento che ci piace ed il cui acconto iniziale varierebbe dal 6 al 10% del prezzo dell'immobile. Ma di cosa si tratta? Oggi vi parliamo dell'acquisto programmato. Di cosa si tratta Visto che gli Istituti di credito non concedono mutui al 100% del valore della casa, è difficile che il mutuatario riesca ad acquistare casa. Occorrerebbe mettere da parte almeno un 30% del suo valore. Una formula alternativa potrebbe [ ... leggi tutto » ]

Acconto e caparra confirmatoria » quali sono le differenze?

Marzia Ciunfrini - 3 aprile 2013

Caparra confirmatoria e acconto: che differenza c'è? Quando parliamo di “acconto” o di “caparra” ci riferiamo sempre ad un anticipo di denaro sul pagamento di un prezzo. Ma la differenza tra caparra e acconto, sia sotto l'aspetto tributario che del rapporto tra le parti, è sostanziale, e di conseguenza non è possibile utilizzare contemporaneamente entrambi i termini. Nel resto dell'articolo osserveremo le principali differenze. [ ... leggi tutto » ]

La fideiussione per acquisto casa in costruzione

Ludmilla Karadzic - 23 febbraio 2012

In caso di acquisto di un immobile in costruzione, generalmente, se il costruttore (impresa o cooperativa) dovesse fallire prima della stipula dell'atto di trasferimento della proprietà (che di solito avviene dopo il completamento della costruzione), solo i creditori dotati di garanzie reali sul fabbricato in costruzione (ad esempio la banca che ha finanziato l'acquisto del terreno e/o la costruzione del fabbricato iscrivendo ipoteca sull'immobile) vedranno soddisfatte le proprie ragioni di credito, dovendo essere loro riconosciuto, con precedenza su tutti gli altri creditori, il ricavato della vendita forzata del fabbricato in costruzione. L'acquirente, invece, privo di specifiche garanzie sugli immobili, difficilmente [ ... leggi tutto » ]

Recedere da un contratto di compravendita comporta la perdita della caparra confirmatoria

Chiara Nicolai - 18 settembre 2010

Innanzitutto il decreto di riferimento è il Dlgs 122/2005. Pare strano che Lei abbia stipulato un contratto più di 5 anni fà! Se così fosse efettivamente (strano ma possibile) dovrà attenersi a quanto indicato nel contratto e alle sue regole ( che andrebbe visionato con cura); se tale fosse stato fatto con criterio Lei non può recedere pena la perdita della caparra confirmatoria o l'imputazione di un maggior danno oppure la mera perdita della caparra se penitenziale La discussione continua in questo forum. [ ... leggi tutto » ]



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca