Sinistro stradale » Pericolo conosciuto? No al risarcimento danni

Non vi è risarcimento danni per chi, coinvolto in un sinistro stradale, cade e si fa male a causa di un pericolo prevedibile.

Questo fondamentale concetto è stato stabilito dalla Suprema Corte la quale, con la pronuncia 23919/2013, ha sancito che: Non va risarcito il motociclista che ha subìto danni in seguito a un sinistro stradale a causa di una buca sul manto stradale coperta da un foglio di giornale. In tema di danno da insidia stradale la concreta possibilità per l'utente danneggiato di percepire o prevedere con l'ordinaria diligenza la situazione di pericolo occulto vale ad escludere la configurabilità dell'insidia e della conseguente responsabilità della P.A. per difetto di manutenzione della strada pubblica, dato che quanto più la situazione di pericolo è suscettibile di essere prevista e superata attraverso l'adozione di normali cautele da parte del danneggiato, tanto più incidente deve considerarsi l'efficienza del comportamento imprudente del medesimo nel dinamismo causale del danno, sino a rendere possibile che detto comportamento interrompa il nesso eziologico tra fatto ed evento dannoso.

Pertanto, gli Ermellini ribadiscono il principio che non vi è risarcimento danni, in caso di sinistro stradale, qualora la situazione di pericolo sia conosciuta.

Sinistro stradale: Se il pericolo è conosciuto non si ha diritto al risarcimento danni » Considerazioni e fattispecie

Nel caso in questione, un centauro aveva citato in giudizio il comune di Roma davanti al Tribunale capitolino, sostenendo di aver riportato diverse ferite in seguito a un sinistro stradale, causato da una buca presente sulla strada, non visibile per via di un foglio di giornale.

Chiedeva pertanto il risarcimento dei danni al comune.

L'ente aveva chiamato in causa l'appaltatore del servizio di manutenzione delle strade allo scopo di ottenere la condanna.

Il tribunale aveva accolto l'istanza del ricorrente, dichiarando ugualmente responsabili il comune e la società che dovevano a provvedere in egual misura al risarcimento.

Il comune, però, proponeva appello: secondo i legali il tribunale aveva ritenuto in modo errato la buca imprevedibile.

Ma la corte d'appello rigettava tutte le domande, cosicchè al centauro non restava che ricorrere per Cassazione.

E qui, il responsabile per gli Ermellini è il motociclista che avrebbe dovuto mantenere un atteggiamento più prudente alla guida.

Come evidenziato dai giudici di merito la buca era prevedibile, aspetto che risulta sia dalle dichiarazioni rilasciate dal ricorrente ai vigili sia dalla deposizione di un testimone.

Dalla sentenza in esame si evince che non esiste, per la Cassazione, la presunzione di responsabilità (articolo 2051 del codice civile) in quanto essendo il conducente del motorino a conoscenza dell'esistenza di buche, avrebbe potuto evitarle.

In seguito a tale conoscenza gravava su di lui la prova della non visibilità e non prevedibilità.

Obbligo cui non si è attenuto il motociclista.

5 novembre 2013 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sinistro per buca ricoperta di pioggia » Legittimo il risarcimento danni dal comune
Nel caso un motociclista o un automobilista sia incappato in un sinistro, a causa di una buca profonda sulla strada resa invisibile dalla pioggia che la copriva interamente, il Comune è tenuto alla liquidazione dei danni. È legittimo il risarcimento dei danni al motociclista caduto per la buca profonda ed ...
Sinistro stradale e risarcimento danni da relazione » Si della Cassazione
Ha diritto al risarcimento danni da vita di relazione chi riporta nel sinistro stradale una grave invalidità: lo ha sancito la Corte di Cassazione con la pronuncia 19963/13. I giudici di piazza Cavour hanno stabilito che: Ha diritto a essere risarcito del danno alla vita di relazione chi riporta nell'incidente ...
Sinistro stradale con morte del conducente » Guida spericolata? Nessun risarcimento danni
Sinistro stradale a causa di velocità eccessiva e inadeguata al contesto: motociclista colpevole per il drammatico incidente. Non sussiste alcun risarcimento danni. Alla persona deceduta in un sinistro stradale, vista la cattiva condotta tenuta alla guida, è addebitabile l'incidente che gli è costato, purtroppo, la vita. Ciò rende inutile la ...
Sinistro stradale e risarcimento danni » Non si può sommare indennizzo dell'Inail a quello dell'assicurazione rc auto del danneggiante
In tema di sinistro stradale e risarcimento danni, non si può sommare l'indennizzo corrisposto dall'Inail a quello convenuto dalla compagnia assicurativa con la polizza rc auto. Qualora l'Inail, a seguito di sinistro stradale, abbia provveduto a liquidare al danneggiato una rendita capitalizzata, le somme corrisposte dall'ente previdenziale devono essere detratte ...
Sinistro stradale: senza cinture di sicurezza niente risarcimento danni? » Non sempre
In un sinistro stradale, è impossibile negare il risarcimento dei danni all'infortunato solo perché non indossava le cinture di sicurezza. In tema di concorso del fatto colposo del danneggiato nella produzione dell'evento dannoso, infatti, a norma dell'articolo 1227, 1 comma, del codice civile, applicabile per l'espresso richiamo di cui all'articolo ...

Spunti di discussione dal forum

Sinistro con danni a persone – Assicurazione ritarda a liquidare indennizzo: che fare?
Sono stato coinvolto in un incidente stradale nei primi di luglio: la mia auto è stata completamente distrutta e io ho riportato danni al femore. Già in sede di sinistro era chiara la dinamica: mi erano venuti addosso e non avevo colpa alcuna. Ho aspettato comunque, come da richiesta della…
Se assicurazione non copre sinistro
In relazione al topic precedente, mi e' sorto altro dubbio: se l'assicurazione non dovesse coprire i danni provocati all'altra auto, in quanto guidando senza patente si viola il codice stradale, su chi si rifa'? Su chi ha effettivamente provocato il sinistro, cioe' colui che guidava al momento dell'incidente, o a…
Spese per costituzione causa civile per incidente stradale
Oltre un anno fa ho subito un incidente stradale, e siccome l'assicurazione che dovrebbe rimborsarmi dopo regolare constatazione amichevole di incidente non vuole saperne, tramite avvocato, stiamo costituendo la causa. A questo punto il mio avvocato mi chiede un versamento al tribunale di 760 euro che deve essere effettuato prima…
Sinistro senza assicurazione
A me è purtroppo capitato un sinistro nel periodo nel quale non ero assicurato, ora essendovi la controparte che vuole avere ragione ed essendovi la mia assicurazione che non garantisce chi deve pagare i danni e come fare per opporsi?
Perdita del bagaglio da parte del vettore aereo durante il viaggio di nozze – Posso chiedere il risarcimento danni morali?
Per il mio matrimonio mi è stato regalato, dai miei suoceri, un viaggio di nozze da sogno alle maldive: durante il volo intercontinentale, però, il mio bagaglio è stato smarrito. Mi è stato recapitato, a vacanza terminata, solo dopo 15 giorni dallo smarrimento, in Italia. Durante la luna di miele…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sinistro stradale » pericolo conosciuto? no al risarcimento danni. Clicca qui.

Stai leggendo Sinistro stradale » Pericolo conosciuto? No al risarcimento danni Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 5 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Domande?