Chiara Nicolai

Allora ricapitoliamo.

L’infrazione è stata commessa il 6 marzo 2006. L’atto è stato depositato il 27 luglio 2006 in giacenza (entro i fatidici 150 giorni massimi per la notifica del verbale) a seguito di una sua presunta irreperibilità. La notifica si intende correttamente eseguita dopo dieci giorni di giacenza (compiuta giacenza) e dunque il 6 agosto 2006.

A partire dal 6 agosto 2006 aveva 60 giorni (allora necessari) per presentare un eventuale ricorso o effettuare il pagamento). Dal 6 ottobre 2006 partono i 5 anni per la formazione del ruolo e la notifica della cartella esattoriale.

Purtroppo siamo nei termini.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.