Genny Manfredi

Si rischia la denuncia penale per dichiarazione mendace (violazione dell’articolo 495 del codice penale), la revoca del Reddito di Cittadinanza (RdC), e il conseguente obbligo di restituzione degli importi complessivamente percepiti a titolo di Reddito di Cittadinanza, gravati da sanzioni, qualora esista anche una sola DSU in cui il valore nominale dei buoni fruttiferi postali al 31 dicembre del secondo anno precedente a quello di presentazione, sommato al patrimonio mobiliare dichiarato, superi la soglia di euro seimila (praticamente, chi ci scrive non ha mai avuto i requisiti per accedere al reddito di cittadinanza – probabilmente, nella fattispecie, i genitori non non hanno mai saputo che la figlia avesse avuto accesso al Reddito di Cittadinanza).

Purtroppo al momento non c’√® nulla da fare se non attendere, nella speranza che l’INPS non effettui controlli sulla propria posizione ai fini Rdc.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.