Ornella De Bellis

il MISE con il Fondo di Garanzia governativo risponde dell’80% del debito residuo non rimborsato: i soci della cooperativa, invece, rispondono del 20% del debito residuo non rimborsato.

Tuttavia, vi potrebbero essere clausole contrattuali (che andrebbero esaminate) in base alle quali il creditore ha la facoltà di rivolgersi ai garanti che preferisce reclamando l’intero prestito residuo fino alla copertura del 20% dell’importo erogato per i soci garanti della cooperativa oppure fino all’80% dell’importo erogato per il Fondo di garanzia.

In ogni caso, il creditore ha tutto il diritto di segnalare nella CRIF i soci garanti inadempienti della cooperativa sociale: l’unica incertezza riguarderebbe l’importo garantito non rimborsato, se pari al 20% del debito residuo insoddisfatto oppure pari al debito residuo insoddisfatto fino al 20% dell’erogato.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.