Patrizio Oliva

All’udienza di assegnazione il giudice negherà la richiesta di trattenuta di un ulteriore quinto dalla busta paga del debitore inadempiente, posponendo la nuova trattenuta, qualora il nuovo creditore procedente fosse d’accordo, a valle dell’ultima rata con cui risulterà soddisfatto il credito già azionato.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.