Rosaria Proietti

L’articolo 2 (beneficiari) del decreto legge 4/2019 (disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni) al comma 1, numero 4, lettera c) stabilisce che, per poter fruire del reddito di cittadinanza, nessun componente il nucleo familiare deve essere intestatario a qualunque titolo o avente piena disponibilità di autoveicoli immatricolati la prima volta nei sei mesi antecedenti la richiesta, ovvero di autoveicoli di cilindrata superiore a mille e 600 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, immatricolati la prima volta nei due anni antecedenti, esclusi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui é prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità ai sensi della disciplina vigente.

Pertanto non emerge alcun ostacolo, per la continuità del godimento del beneficio, all’acquisto di un motoveicolo di 125 cc.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.