Roberto Petrella

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) finalizzata al calcolo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) ha nuclei familiari di riferimento differenti per accedere al reddito di cittadinanza o alle agevolazioni universitarie.

Nel primo caso (DSU/ISEE per RDC) il nucleo familiare di riferimento per uno studente trentenne che vive da solo in un appartamento di proprietà, è costituito dal solo studente.

Nel secondo caso (DSU/ISEE per agevolazioni universitarie) il nucleo familiare di riferimento per uno studente trentenne che vive da solo in un appartamento di proprietà, è costituito dallo studente e dai genitori dello studente, a meno che lo studente non riesca a dimostrare di percepire un reddito IRPEF superiore a 6.500 euro. Quindi l’ISEE per l’Università tiene conto dei redditi e del patrimonio dei genitori dello studente se quest’ultimo non supera la soglia di reddito fissata per legge.

Da tener presente che il sussidio del reddito di cittadinanza non forma reddito imponibile ai fini IRPEF.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.