Genny Manfredi

Per i depositi titoli, in particolare per azioni o quote di Organismi di Investimento Collettivo di Risparmio (OICR – in pratica i fondi comuni di investimento) italiani o esteri (codice 02), va assunto il valore di saldo risultante dall’ultimo prospetto redatto dalla società di gestione alla data del 31 dicembre del secondo anno precedente a quello di presentazione della DSU.

Se il deposito titoli è cointestato esclusivamente con un membro del nucleo familiare di riferimento (si ricorda che la DSU è complessivamente riferita a beni detenuti dai componenti del nucleo familiare) va indicato il valore totale di saldo: altrimenti, in caso di più cointestatari, va indicata la quota di competenza dei cointestatari appartenenti al nucleo familiare di riferimento, escludendo la quota dei terzi che non fanno parte del nucleo familiare di riferimento.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.