Giuseppe Pennuto

Violente grandinate stanno colpendo il Nord Italia in queste ore con chicchi di grandine grandi come palline da golf: in questi casi la prima paura che ha un automobilista è di rovinare la carrozzeria o i vetri della propria vettura, di ritrovarsi danni anche gravi, se la macchina è parcheggiata in una zona esterna e scoperta.

La grandine rappresenta una minaccia sempre più frequente, ed è quindi fondamentale sapere come comportarsi per limitare i danni alla propria auto e per salvaguardare l’incolumità, soprattutto quando si è in viaggio.

Bisogna sapere che, per un danno medio, il costo della riparazione può oscillare tra 500 e 2.000 euro.

In casi molto difficoltosi e gravi il prezzo può salire: anche 4.900 euro è quanto potrebbe costare la riparazione se la grandinata è avvenuta con chicchi di grandi dimensioni e l’auto è stata per molto tempo esposta al fenomeno.

Per quantificare l’entità del danno è comunque necessario far vedere la macchina da un carrozziere.

Comunque, le regole base che sarebbe bene seguire sono questi:

  • controllare sempre le previsioni meteo prima di spostarsi con la propria macchina;
  • eseguire il check-up periodico dei cristalli: i vetri intatti infatti resistono sicuramente meglio alla grandine;
  • se si è in movimento, limitare assolutamente la velocità e aumentare la distanza di sicurezza dagli altri veicoli, oltre a fermarsi alla prima area di sosta o parcheggio disponibili, ovviamente meglio ancora se coperti.

I parabrezza delle auto sono costituiti da tre strati, uno centrale in materiale plastico e due esterni invece in vetro. Quello centrale, in caso di rottura del cristallo esterno, serve per evitare che si frantumi il vetro in piccoli pezzi e che abbandoni la sua sede. Nel momento in cui l’auto viene danneggiata dalla grandine, la prima cosa che un automobilista deve fare è controllare che tipologia di garanzie accessorie sono state sottoscritte in agenzia assicurativa, insieme all’RC Auto obbligatoria per Legge.

“Eventi atmosferici o eventi naturali” è il nome della polizza che copre i danni da grandine e simili.

Ricordate che i danni provocati alla carrozzeria dalla grandine, non sono coperti dalla polizza cristalli, in quanto evento naturale.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.