Annapaola Ferri

Si tratta di una donazione indiretta se si riesce a dimostrare che il conto corrente cointestato √® stato alimentato con accrediti operati esclusivamente dal donante e che i prelievi disposti dal donatario sono poi finiti sul conto corrente di quest’ultimo.

Gli eredi possono accedere (a pagamento) agli estratti conto del rapporto di conto corrente bancario o postale del de cuius limitatamente agli ultimi dieci anni.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.