Giuseppe Pennuto

Lei ha perfettamente ragione se sedici anni fa, in occasione del trasferimento di residenza ha dichiarato il possesso del veicolo che, ci sembra di capire dal contesto, lei già possedeva all’epoca.

In tale ipotesi, la sanzione amministrativa va impugnata innanzi al giudice di pace competente sul territorio di Opera per violazione dell’articolo 201 del Codice della Strada.

Prima di darsi da fare per presentare ricorso, tuttavia, conti per bene i giorni che vanno dal 2 gennaio 2021 alla data in cui la polizia municipale di Opera (o comunque l’ente sanzionatore) ha affidato a Poste Italiane il verbale di multa per la successiva notifica.

E’ quella la data da tener presente per verificare se i 90 giorni sono stati superati, e non il 6 aprile 2021.

Ripeto: per il calcolo corretto dei 90 giorni bisogna partire dal giorno successivo a quello in cui l’infrazione è stata rilevata (2 gennaio 2021) ed arrivare al giorno in cui il plico del verbale di multa è stato consegnato a Poste Italiane. La data in cui la multa viene notificata al consegnatario (06/04/2021) o quella in cui la raccomandata è partita da Opera, non sono rilevanti per il calcolo dei fatidici 90 giorni.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.