Annapaola Ferri

Il pignoramento in corso continua in modo trasparente per il debitore, cioè senza alcuna variazione in termini di importo mensilmente prelevato e durata del prelievo: semplicemente, il debitore viene avvertito che, qualora nascesse un contenzioso, la controparte è adesso IFIS e non Banca IFIS.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.