Ludmilla Karadzic

Una sentenza può essere impugnata entro termini temporali ben precisi: sicuramente non è possibile agire dopo un anno. Nel caso di pignoramento dello stipendio, poi, il prelievo stabilito dal giudice e destinato al creditore insoddisfatto (di solito il 20%) viene effettuato proprio sulla retribuzione mensile al netto degli oneri fiscali, dei contributi previdenziali e assicurativi nonché degli eventuali assegni spettanti al nucleo familiare.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.