Genny Manfredi

Per minimizzare problemi con INPS che possono derivare da incroci di dati registrati nell’anagrafe patrimoniale di Agenzia delle Entrate, il consiglio è quello di effettuare il bonifico addebitato su carta RDC ed indirizzato al locatore per l’importo dichiarato in DSU/ISEE (anche se superiore al massimo della componente affitto che le è stata erogata con il Reddito di Cittadinanza) corrispondente al 50% del canone di locazione pattuito con il contratto di affitto cointestato.

Per quanto riguarda le utenze luce, acqua e gas il suggerimento è quello di contribuire cash ai consumi relativi ai contratti di fornitura intestati esclusivamente al suo coinquilino.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.