Roberto Petrella

Nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) finalizzata al calcolo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) andrà riportato il valore storico dei titoli detenuti al 31 dicembre del secondo anno precedente a quello di presentazione della DSU. In pratica, nella DSU/ISEE 2021 bisognerà indicare il valore storico dei titoli, delle azioni, delle obbligazioni ed di altri strumenti finanziari detenuti al 31 dicembre 2019 e valorizzati in base alle quotazioni del 31 dicembre 2019.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.