Genny Manfredi

Qualora all’atto della presentazione della dichiarazione di residenza sia stata spuntata la casella in cui si afferma la non sussistenza di rapporti affettivi, di parentela o di affinità fra i due conviventi, allora ciascuno di essi formerà una famiglia anagrafica a parte e, in assenza di figli minorenni e/o di coniugi residenti altrove, ciascuno di essi formerà un nucleo familiare autonomo ai fini ISEE.

Per sincerarsi della effettiva ed attuale situazione basterà che uno dei due conviventi chieda uno stato di famiglia all’anagrafe per verificare se anche l’altro convivente vi sia incluso.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.