Rosaria Proietti

Gli eredi sono obbligati a pagare tutti i debiti del defunto (di qualsiasi tipo, ad esclusione delle sanzioni amministrative, che sono personali e non trasmissibili per successione).

Se entro 10 anni dal decesso del de cuius i chiamati all’eredità rinunciano, e quelli che non rinunciano nemmeno hanno accettato l’eredità, quest’ultima passa allo Stato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.