Simone di Saintjust

Gentile signora Ludmilla la ringrazio moltissimo della risposta che mi rasserena molto ma non mi lascia contenta perchè come ripeto sono una donna che ama rispettare gli impegni ma la vita è quella che è.

Volevo chiedere un’ultima cosa che mi è venuta in mente solo ora: sSe i miei figli dovessero cominciare a lavorare potrebbero anche loro essere chiamati a rispondere del mio debito? Ora sono entrambi a casa ancora con me, entrambi fidanzati ma essendo senza lavoro li mantengo io e sono nel mio stato di famiglia.

I figli mai rispondono dei debiti dei genitori fin quando questi sono in vita. Dopo la morte del genitore debitore, per evitare di dover pagare i debiti del defunto, i figli devono depositare dichiarazione di rinuncia all’eredità presso la cancelleria del tribunale territorialmente competente.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.