Tullio Solinas

Attenzione » il contenuto di questa discussione è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento del topic relativo all'intera discussione.

I periodi di servizio militare obbligatorio sono utili, a domanda dell’interessato, per determinare il diritto al trattamenti pensionistico.

Ad esempio, i requisiti per ottenere la pensione di vecchiaia, attualmente, sono:

– aver compiuto i 67 anni di età
– avere 20 anni di contributi previdenziali versati.

Se un soggetto ha compiuto i 67 anni di età, ha svolto un anno di servizio militare ed ha 19 anni di contributi versati, può comunque chiedere la pensione di vecchiaia, facendo valere il contributo figurativo che la legge assegna a chi abbia svolto il servizio militare obbligatorio.

Il contributo si chiama figurativo perchè non incide sull’importo della pensione di vecchiaia ma serve solo per maturare il diritto ad ottenerla.

Per il resto chieda al Patronato che conosce, nel dettaglio, la situazione venutasi a creare.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.