Tullio Solinas

Il decreto legge 104/2020 (decreto Agosto) prevede alcune novità sul fronte dei trattamenti di Cassa Integrazione Ordinaria e in Deroga (CIGO e CIGD), di ASsegno Ordinario (ASO) e di Cassa Integrazione Speciale per gli Operai Agricoli (CISOA).

Per quanto attiene la CIG, la principale novità consiste nella possibilità per i datori di lavoro di
accedere ai nuovi trattamenti indipendentemente dal precedente ricorso e dall’effettivo utilizzo
degli stessi nel primo semestre del 2020. Il decreto-legge 104/2020, infatti, ridetermina il numero massimo di settimane richiedibili entro il 31 dicembre 2020, fino a 18 settimane complessive.

In pratica, nel periodo decorrente dal 13 luglio 2020 al 31 dicembre 2020, le aziende che sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza da COVID-19, possono richiedere la concessione dei trattamenti di integrazione salariale (ordinari o in deroga) per una durata massima di nove settimane. Incrementate di ulteriori nove settimane, nel medesimo arco temporale, per i periodi di cassa integrazione, già richiesti e autorizzati prima del 12 luglio, che si collochinono, anche parzialmente, in periodi successivi al 12 luglio 2020.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.