Rosaria Proietti

Il patrimonio immobiliare del richiedente ISEE comprende i cespiti posseduti (anche per frazione di anno) dai componenti il proprio nucleo familiare nel secondo anno precedente la data di presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU).

Ne discende che, solo con la DSU/ISEE 2022, il suo patrimonio immobiliare non comprenderà più la casa in campagna venduta nell’agosto 2019.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.