Simonetta Folliero

Sul portale ufficiale del Ministero del Lavoro non figura un elenco dettagliato delle spese che il percettore del beneficio può effettuare. In grandi linee fornisce indicazioni su ciò che si può pagare e sugli acquisti che invece si devono assolutamente evitare.

Manca l’individuazione dettagliata dei beni e dei servizi che il beneficiario può acquistare. Di qui i dubbi e gli interrogativi dei percettori.

Fra le spese che il beneficiario non può effettuare con la card rientrano, però, i servizi assicurativi.

Il che equivale a dire che non si può utilizzare il credito presente sulla carta del RdC per provvedere al pagamento della polizza assicurativa.

Il divieto vale anche per il beneficiario che possiede un’auto sola e di modesta cilindrata per gli spostamenti necessari alla vita quotidiana.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.