Andrea Ricciardi

Il decreto Rilancio, tra le tante cose, prevede anche una serie di contributi a fondo perduto per chi svolge attività d’impresa, per gli autonomi e le partite Iva: per accedere bisogna aver registrato una perdita di fatturato del 33% rispetto all’aprile del 2019.

Il contributo prevede una cifra di mille euro per le persone fisiche e 2mila per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

Il contributo non vale per la formazione della base imponibile sui redditi.

Per accedere bisogna presentare istanza entro 60 giorni all’Agenzia delle Entrate: il bonus verrà erogato attraverso accredito diretto su conto corrente.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.