indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    
Genny Manfredi

Il Reddito di cittadinanza (RDC) è erogato al nucleo familiare e fa riferimento al reddito ISEE del nucleo familiare conseguito nel 2018, che non può superare i seimila euro.

Per avere accesso al beneficio del Reddito di Emergenza (REM), di cui all’articolo 87 del Decreto Rilancio, il nucleo familiare deve avere un valore ISEE, riferito al 2019, minore di 15 mila euro. Il reddito del nucleo familiare, riferito al mese di aprile 2020, non può superare i 400 euro moltiplicati per il valore della scala di equivalenza dipendente dal numero di componenti (per un single il fattore di moltiplicazione è 1, per una coppia, 1.57).

Per entrambi, RDC e REM, sussistono altri vincoli riguardanti il patrimonio mobiliare ed immobiliare del nucleo familiare che sarebbe necessario analizzare puntualmente per capire se si ha, o meno, diritto al beneficio.

Il REM, inoltre, è incompatibile con la presenza nel nucleo familiare di componenti che abbiano percepito le indennità previste nel decreto legge 18/2020 (Cura Italia) o percepiscano il Reddito di Cittadinanza.

Il beneficio REM consiste in due quote erogate per un massimo complessivo di 800 euro (qualcosina in più se nel nucleo familiare sono presenti componenti in condizioni di disabilità grave o non autosufficienza).

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Cerca per tag

Altre Info

Cerca