indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    
Annapaola Ferri

Se il creditore non si è più fatto vivo da allora, rinnovando, con una formale comunicazione trasmessa con posta raccomandata AR, la volontà di esigere il rimborso di quanto dovutogli, il credito è prescritto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca